"Anziani di Puglia", inchiesta Spi su condizioni di vita, bisogni e diritti dei pensionati

L’incontro al quale prenderà parte il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, si terrà a partire dalle 9.30, nella sala principale del Multicinema Galleria (corso Italia 15).

29-06-2017 15:16:41

Una video inchiesta sulle condizioni di vita degli anziani e dei pensionati pugliesi. Sarà presentata ufficialmente lunedì 3 luglio, a Bari, la video indagine “ANZIANI DI PUGLIA”, inchiesta sulle condizioni di vita, bisogni e diritti dei pensionati, commissionata dallo Spi Cgil Puglia per ascoltare dalla viva voce dei suoi iscritti ma non solo, come vivono, cosa pensano, quale vorrebbero fosse il loro futuro.

L’incontro al quale prenderà parte il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, si terrà a partire dalle 9.30, nella sala principale del Multicinema Galleria (corso Italia 15).

Ad introdurre la conversazione intorno ai temi messi a fuoco dall’inchiesta sarà Gianni Forte segretario generale SPI CGIL Puglia

Al dibattito forniranno il loro contributo:

Pino Gesmundo - segretario generale CGIL Puglia

Leo Palmisano – autore della ricerca per la soc. coop Radici Future

Sergio Bisciglia – docente di Sociologia Urbana al Politecnico di Bari

Anna Maria Candela – dirigente assessorato al welfare della Regione Puglia

Ivan Pedretti segretario generale SPI CGIL Puglia

ANZIANI DI PUGLIA, L’INDAGINE. Duecento intervistati. Un campione proveniente dai 14 comuni più grandi della Puglia nei quali si concentra il 40% dell’intera popolazione regionale (Bari, Molfetta, Altamura, Andria, Barletta, Foggia, Cerignola, San Severo, Brindisi, Fasano, Taranto, Martina Franca, Lecce. Nardò)

LA TECNICA. Batteria di domande aperte a cui gli intervistati hanno dovuto rispondere davanti ad una telecamera in presa diretta.

IL METODO. Video Inchiesta a Valutazione Oggettiva (VIVO) creata e standardizzata dalla società cooperativa Radici Future Produzioni. Le interviste sono state setacciate per rintracciarvi variabili ricorrenti utili per la costruzione di tipi ideali secondo i criteri avalutatività e della omologia tematica.


Condividi sul tuo social preferito