Arif Puglia, soddisfazione Nidil: accordo storico, impegno per stabilizzazione somministrati

18-10-2019 10:31:17

“Esprimiamo soddisfazione per l’accordo raggiunto il 14 ottobre con la Regione ed Arif. Dopo la convocazione di un sit-in permanente ed un tavolo di trattativa con non poche fibrillazioni, abbiamo visto finalmente assumere un impegno concreto per il superamento della somministrazione lavoro nell’Agenzia Regionale Irrigui e Forestali” afferma Giorgia Vulcano, coordinatrice del Nidil Cgil Puglia. “Da anni ormai denunciavamo l’evidente assenza di occasionalità della prestazione di questi lavoratori, che, con una gestione più lungimirante dell’intera macchina amministrativa dell’Ente, avrebbe potuto essere impegnata su numerose attività di manutenzione e prevenzione, ben oltre il canonico periodo dell’antincendio boschivo che copre temporalmente l’arco 15 giugno/15settembre. Ci sono voluti anni di trattative serrate e numerose mobilitazione ma, finalmente, Regione ha deciso di valorizzare le competenze acquisite da una platea di oltre 330 lavoratori che da circa 10 anni metto a disposizione di questo territorio e dei suoi abitanti la propria professionalità” continua la sindacalista. “Sono stati anni duri, di promesse mai mantenute ma la notizia della volontà di predisporre un avviso pubblico entro gennaio e di iniziare le attività già tra la fine di marzo e l’inizio di aprile ha generato grande entusiasmo tra i lavoratori. Per troppo tempo si è tentato di ridurre la rivendicazione di questa platea al mero computo delle giornate lavorative, quando, invece, si poneva una questione sindacale ben più urgente e di rilievo: avere cura del territorio, delle sue campagne, delle sue oasi naturali e del suo patrimonio boschivo, essendo capaci di coniugare l’efficienza e l’efficacia della pubblica amministrazione con la qualità dell’occupazione che produce. Siamo certi che da questo accordo, con il coinvolgimento non più soltanto dell’assessorato all’Agricoltura, ma anche di quello all’Ambiente, si segna un passo importante in una direzione nuova per l’intera Agenzia” ribadisce Vulcano. “Il 21 ottobre saremo nuovamente in via Gentile, luogo in cui avrà sede il tavolo permanente dedicato a questo nuovo processo e non mancherà il nostro contributo e l’attenzione affinché si dia seguito a quanto comunemente deciso nel tavolo politico di lunedì scorso. Per il momento, possiamo solo essere contenti di aver trovato una nuova sinergia con le istituzioni coinvolte e di essere parte attiva di questo che sembra essere un vero e proprio cambio di rotta” conclude il Nidil Cgil Puglia.


Condividi sul tuo social preferito