Più spinta alla contrattazione aziendale, iniziative della Fiom in Puglia

09-05-2017 11:01:00

L’esecutivo regionale della FIOM CGIL Puglia riunito a Bari presso la sede regionale della FIOM CGIL valuta positivamente la nuova fase che si è aperta  tra i lavoratori metalmeccanici dopo la riconquista del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro firmato unitariamente il 26 novembre 2016.

Dopo la fase di informazione, sui contenuti del nuovo CCNL, realizzata con assemblee nei luoghi di lavoro, attivi territoriali e specifiche riunioni seminariali su Sicurezza, Formazione, Welfare, Cometa etc che ha visto la partecipazione della FIOM Nazionale, si è definito di potenziare l’iniziativa sindacale su tutto il territorio regionale con l’obiettivo di sviluppare la CONTRATTAZIONE AZIENDALE, a questo riguardo è stato definito  il “progetto per la crescita del proselitismo e della contrattazione tra i lavoratori METALMECCANICI in Puglia”.

Entro il mese di luglio sarà convocato un attivo regionale dei delegati, con la FIOM CGIL Nazionale, dove alla luce dei dati che emergeranno dal progetto si potranno definire delle “linee guida” per potenziare e sviluppare la contrattazione aziendale, da realizzarsi sul terreno della Democrazia Sindacale con le RSU e  i lavoratori metalmeccanici.

L’esecutivo regionale FIOM CGIL Puglia aderisce all’iniziativa “l’altrovertice MOLTI Più di 7” che si svolgerà a Bari nelle giornate 12 e 13 maggio 2017, in concomitanza con il G7 fra i ministri delle finanze, per rimettere al centro del dibattito pubblico la DIGNITA’ e la GIUSTIZIA SOCIALE come caratteri sostanziali della DEMOCRAZIA attraverso l’attuazione di politiche di welfare forti e strutturati che garantiscono l’OCCUPAZIONE, la GARANZIA dei DIRITTI, e TUTELE e STABILITA’ per tutti i lavoratori e lavoratrici.


Condividi sul tuo social preferito