PPAA: per D'alberto, segretario generale Fp, "Urge un piano straordinario per l'occupazione"

27-09-2017 12:25:22

«Nei prossimi 5 anni, un quinto della forza lavoro delle Pubbliche Amministrazioni andrà in pensione. Il blocco del tour over e l'adeguamento dei requisiti previdenziali all'aspettativa di vita hanno portato l'età media dei lavoratori delle attività pubbliche a 54 anni, la più alta di tutte le categoria. Si aggiungano, poi, gli aumenti dei carichi di lavoro, l'impoverimento delle retribuzioni, la mancata formazione e il blocco dei contratti.

È necessario, dunque, un piano straordinario per l'occupazione nelle pubbliche amministrazioni, nel quale, il piano dei fabbisogni diventi uno strumento utile per la scelta di personale adeguato, che persegua il processo di innovazione. È necessario infatti svecchiare e innovare, cercando professionalità che facciamo fare un salto di qualità a tutto il settore, più in linea con le esigenze di mercato, con le imprese, con i bisogni, vecchi e nuovi, dei cittadini.

I primi segnali sono arrivati per alcuni settori cruciali, come l'educazione, la sanità e la sicurezza. Si tratta però di misure insufficienti per coprire il buco delle 500 mila uscite previste per i prossimi 5 anni e per recuperare gli stop imposti negli anni passati. Sono necessarie misure urgenti anche per il precariato, sebbene qualche apertura ci sia stata, e va migliorata la riforma sulla dirigenza.

I cittadini hanno bisogno di meno burocrazia, servizi più semplici, i lavoratori hanno bisogno di lavorare meglio, con maggiore professionalità».


Condividi sul tuo social preferito