Prevenzione infortuni e sicurezza, progetto Cgil Puglia e Inail

20-07-2018 10:23:01

Si è svolta presso la sede dell’Inail, a Bari, la conferenza stampa congiunta di Inail e Cgil Puglia per la presentazione del progetto SMARTY- Smart Safety, centrato sulla prevenzione di infortuni e sicurezza per lavoratori stagionali dell’agricoltura e dell’edilizia che, per la natura intermittente del loro lavoro, non hanno possibilità di apprendere pratiche e comportamenti volti a ridurre sufficientemente il rischio di incidenti. Il progetto consisterà nella distribuzione di guide multilingue e in attività di formazione da parte di operatori di prossimità (funzionari e rappresentanti sindacali).

“La sicurezza sul lavoro è un tema inderogabile – dichiara Pino Gesmundo, segretario generale della Cgil Puglia – che sempre più spesso viene visto come una voce di bilancio da tagliare a spese dell’incolumità dei lavoratori. Negli ultimi anni infatti ci siamo trovati davanti a cospicui definanziamenti degli organi preposti al controllo, ad attacchi da parte della politica a quegli enti che si occupano dei lavoratori, come succede in questi giorni con l’Inps, a una sempre maggiore precarizzazione dell’impiego, accentuata dall’annunciato ritorno dei voucher da parte del Ministro del Lavoro, con tutti i rischi che ne conseguono in termini di salute fisica e psicologica. Non possiamo aspettare tragedie come quella accorsa oggi a Conversano o nei mesi passati a Lecce e Taranto per intervenire su questi argomenti. Come Cgil non possiamo tollerare alcuna violazione alle condizioni di sicurezza e questo progetto rappresenta un modo per costruire attivamente condizioni di tutela affinché il lavoro sia strumento di vita e dignità e non di rischio e fatalità”.


Condividi sul tuo social preferito